Ikea non sa giocare

Posted on novembre 10, 2012

0


Ikea non sa giocare: con i lavoratori prima incita al manganello e poi ne annuncia i licenziamenti, e quando lancia un’iniziativa social si sorprende che sulla bacheca compaiano commenti poco simpatici nei confronti della multinazionale svedese.

L’ufficio marketing della società svedese non è stato attento a quello che possiamo in qualche maniera chiamare “marketing di crisi”, ovvero l’utilizzo della crisi come veicolo per la trasmissione di contenuti. L’Ikea ha bastonato, ha minacciato e non può pretendere che l’engagement con il pubblico abbia un segno positivo.

 

Posted in: Crisi, Immaginari